Mediobanca: Nagel, integrazione con Unicredit ha poco senso

Dal punto di vista industriale

"In finanza tutte le fantasie sono lecite. Dal punto di vista industriale penso sia una combinazione che serva poco a entrambi". Così l'ad di Mediobanca Alberto Nagel ha risposto su una possibile acquisizione dell'istituto da parte di Unicredit, scenario suggerito nei report di qualche banca d'investimento.
    "Penso che una combinazione tra una banca d'affari specializzata come siamo noi e una banca universale come Unicredit sia poco sensata e dia poco sia all'uno che all'altro", ha spiegato (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie