Bper, utile trimestre sale a 400 milioni, effetto rete Ubi

Montani, siamo terza banca in Italia, ora sviluppo commerciale

(ANSA) - MILANO, 07 MAG - Bper ha chiuso il primo trimestre dell'anno con un utile netto di circa 400 milioni di euro, a fronte di un sostanziale pareggio nello stesso periodo del 2020.
    Il risultato è stato influenzato da una serie di componenti straordinarie, tra cui 781,5 milioni di badwill, legate all'acquisizione degli sportelli di Ubi Banca. Al netto delle voci non ricorrenti, si legge in una nota, l'utile al lordo delle imposte si è attestato a 105,5 milioni.
    Il completamento dell'acquisizione degli sportelli di Ubi "porta Bper ad essere il terzo gruppo bancario italiano per raccolta totale" e "ci permetterà, in un contesto di graduale rimozione delle restrizioni, di focalizzare le nostre energie sullo sviluppo commerciale, al fine di incrementare i servizi alla clientela, e, allo stesso tempo, di rendere più efficiente la nostra struttura, mantenendo una forte tensione sul continuo processo di miglioramento della qualità dell'attivo", ha dichiarato l'ad Pier Luigi Montani. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie