Bonomi: 'Difficile che il Governo abbia la forza per le riforme'

'Sono molto preoccupato. Abbiamo perso molto tempo, dobbiamo fare presto e bene'

"Anche l'Ue si aspetta da questo Paese quelle grandi riforme strutturali che non sono state fatte. Non dobbiamo perdere tempo di fronte all'occasione storica di rendere questo Paese piu' moderno", dice il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, che - ospite di Tg2Post - del momento politico attraversato dal Governo dice: "Siamo in un momento in cui avremo grosse difficoltà a fare le riforme ma in una situazione politica come quella che stiamo vivendo è difficile pensare che ci sia un Governo che abbia la forza per fare riforme incisive".

Ora, "in pochi giorni decideremo il destino dell'Italia per i prossimi anni. E' una grande responsabilità, lo dicevamo già a marzo, poi a giugno e a settembre...", sottolinea Bonomi. E sulla attuale fase politica il leader degli industriali aggiunge: "Io mi auguro, come richiamato anche dal commissario Gentiloni, che ci sia un Governo capace, che abbia a cuore il destino del Paese e il futuro del Paese. E' quello che mi auguro. Io ho dato tutta la disponibilità del mondo imprenditoriale"; "E' un momento di grande responsabilità: dobbiamo lavorare tutti insieme". E sugli spazi di confronto con il Governo dice: "Ho dato la mia disponibilità a settembre all'assemblea di Confindustria e sono stato sentito oggi sul Recovery: abbiamo perso mesi".

Sono "molto preoccupato" dice ancora il presidente di Confindustria - delle difficoltà politiche del Governo. "Sono contento delle parole di Gentiloni, sono quelle che diciamo da mesi. Se lo diciamo noi dicono che attacchiamo il Governo, dette da Gentiloni suonano diversamente". Il leader degli industriali quindi ribadisce: "Sono molto preoccupato. Abbiamo perso molto tempo. E' un Paese che ha perso tempo nell'affrontare le riforme. Abbiamo perso tempo: dobbiamo fare presto e bene".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie