Borsa: Europa tutta positiva, bene banche e semiconduttori

In ordine sparso petroliferi e auto. Calano greggio e oro

(ANSA) - MILANO, 27 NOV - Positive ma senza entusiasmo le principali Borse europee, mentre si fanno i conti con l'andamento della seconda ondata di coronavirus anche in vista delle festività di fine anno e i Paesi trattano sulla Brexit. La migliore è Madrid (+0,8%), seguita da Parigi (+0,6%), Francoforte (+0,5%) e Londra (+0,02%). Bene Milano (+0,5%).
    Rallenta l'oro (-0,4%) a 1.800 dollari l'oncia.
    L'indice d'area del vecchio continente, Stoxx 600, guadagna lo 0,3%, sostenuto soprattutto dall'informatica, mentre sono penalizzati gli investimenti immobiliari. Tra i semiconduttori spiccano Dialog (+5%) e Infineon (+3,5%). Col greggio in calo (wti - 0,7%) a 45,3 dollari al barile, in ordine sparso i petroliferi, con guadagni soprattutto per Equinor (+2,2%) e perdite in particolare per Polski Koncern (-1%). In difficoltà le assicurazioni, bene la maggioranza delle banche, a partire da Banco Bilbao (+4,1%) e Hsbc (+2%), non Barclays (-1,3%) e tonfo di Banco de Sabadell (-12,7%), dopo che sono stati interrotti i colloqui con Bbva sull'ipotesi di una fusione. Indecise le auto, con rialzi per Peugeot (+1,6%) e cali per Volkswagen (-1,7%).
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie