Borsa: Europa contrastata, attesa per Fed, Milano +0,7%

Futures Usa in calo, attese richieste sussidi e discorso Mnuchin

(ANSA) - MILANO, 24 SET - Borse europee contrastate e poco distanti dalla parità, con Milano e Madrid (+0,7% entrambe) in testa, spinte dal comparto bancario su ipotesi di aggregazioni.
    Lievi rialzi per Francoforte (+0,15%), dopo gli indici sulla fiducia economica e dei manager in Germania contrastati, stabile Parigi (+0,01%), in calo Londra (-0,2%). Negativi i futures Usa, in attesa delle richieste di sussidi di disoccupazione, dell'audizione in Parlamento del presidente della Fed Jerome Powell, seguita dall'intervento del segretario al Tesoro Usa Steven Mnugchin.
    Gli acquisti si concentrano sul comparto bancario a partire da Bbva (+5,26%), il cui amministratore delegato Onur Genc, parlando ad una conferenza organizzata da Bofa, si è detto pronto a "cogliere le opportunità giuste per creare valore" attraverso una fusione in Spagna. Sul fronte italiano rally di Banco Bpm (+8), congelata anche al rialzo, seguita da Bper (+6,84%) e Unicredit (+4,21%), a differenza di Intesa (+0,67%), che 'ha già dato' con Ubi. In rialzo lo spread tra Btp e Bund, che raggiunge quota 139,1 punti.
    Contrastati in campo automobilistico i produttori di pneumatici Continental (+3%) e Pirelli (-1,49%), mentre con il greggio vicinissimo sulla soglia dei 40 dollari al barile (Wti +0,1% a 39,97 dollari) si muovono a due velocità Shell (+1,14%), Bp (-0,15%), Total (-0,4%) ed Eni (-0,46%). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie