Borsa: Milano migliore in Europa con Mediobanca, fiacca Nexi

Piazzetta Cuccia trascina settore su ipotesi salita Del Vecchio

Chiara ripartenza per tutte le Borse europee e Milano è stata la migliore: l'indice Ftse Mib ha chiuso in rialzo del 2,84% a 20.209 punti, l'Ftse All share in aumento del 2,60% a quota 22.061.
    I mercati azionari si sono mossi sull'ottimismo nato dai dati di vendita di auto in Cina e soprattutto per lo sprint della fiducia degli investitori in Germania. Ma i listini hanno guardato anche alla leggera riduzione dei ricoveri per Covid negli Stati Uniti, alle trattative tra Washington e Cina, oltre alle misure di stimolo all'economia lanciate da Trump.
    In Piazza Affari ha corso il Banco Bpm che ha chiuso in crescita del 6,9%, seguito da Pirelli (+6,2%), Fineco (+6%) e Mediobanca (+5,9% finale a 7,23 euro).
    Piazzetta Cuccia ha trascinato al rialzo il settore (Unicredit +4,8%) dopo le ricostruzioni che danno Del Vecchio pronto a salire ancora. Molto bene anche Fca (+5,2%), cauta Enel (+1,2%), piatta Nexi (+0,3%), debole Inwit (-0,3%), mentre tra i titoli a minore capitalizzazione la Roma ha chiuso in rialzo dell'11% a 0,3 euro. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie