Coronavirus: in Gb prezzi in calo per prima volta dal 2012

Valore immobili -0,1%. Si attende stimolo governo su costruzioni

(ANSA) - LONDRA, 1 LUG - Cala per la prima volta dal 2012 su base annuale il prezzo medio degli immobili nel Regno Unito, settore che rappresentato da tempo una vera e propria gallina dalle uova d'ora a Londra e altrove, non senza contorno di speculazione e boom dei costi degli alloggi. Lo rivelano i dati resi noti oggi dal gigante delle costruzioni Nationwide, secondo cui la tendenza - complici soprattutto i contraccolpi del coronavirus - ha virato per la prima volta da 8 anni verso il segno negativo, con un arretramento dello 0,1% a fine giugno rispetto allo stesso periodo del 2019. A trascinare il ribasso sono stati gli ultimi 2 mesi: con il meno 1,7% di maggio su base mensile, seguito dal meno 1,4% (in recupero solo parziale) di giugno. L'indicazione andrà d'altronde verificata nei prossimi mesi sullo sfondo dell'alleggerimento del lockdown e delle speranze di un graduale superamento dell'emergenza sanitaria. Nel settore si attendono intanto gli effetti del piano di stimolo pubblico per la ripresa economica del dopo pandemia annunciato ieri dal premier Boris Johnson sotto lo slogan "costruire, costruire, costruire", nel quale alla promessa di investimenti, s'affianca quella di un allentamento dei paletti dei piani regolatori a beneficio dei costruttori. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie