McDonald's: nuovo crollo vendite, crisi nera per Re hamburger

A novembre -4,6% in Usa e - 2,2% nel mondo. Pesa concorrenza

La crisi di quello che una volta era l'hamburger più famoso d'America non si arresta. Così anche a novembre McDonald's ha annunciato risultati nettamente al di sotto delle aspettative, con un crollo delle vendite del 4,6% negli Stati Uniti e del 2,2% a livello mondiale.

A pesare - spiegano gli analisti - una concorrenza sempre più agguerrita e lo scandalo dei fornitori in Cina. Il gigante della ristorazione fast food, riconoscendo la propria difficoltà a mettersi al passo coi tempi, è pronto a lanciare una serie di iniziative, come il programma 'Create Your Taste', in cui ognuno può personalizzare il suo panino. Oltre a proporre menu' a prezzi sempre più stracciati.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie