Musei: Bazoli, sono servizio pubblico essenziale

(ANSA) - MILANO, 17 DIC - "Numerose ricerche hanno dimostrato che la possibilità di attingere alle bellezze dell'arte è capace di offrire alle persone non solo il nutrimento spirituale imprescindibile, ma anche preziosi benefici psicologici ed emozionali. E' per questo che le istituzioni museali svolgono davvero un servizio pubblico essenziale". Lo ha detto il presidente emerito di Intesa Sanpaolo, Giovanni Bazoli, in occasione dell'incontro "Ripartiamo dall'arte e dalla cultura. Il nostro patrimonio per ricostruire", organizzato insieme a Il Foglio.
    "Non intendo qui sollevare, in termini critici, il tema della chiusura dei musei ricompresa nei divieti di carattere generale, perché comprendo che si tratta di una misura estrema, che consegue alla necessità di ridurre la circolazione delle persone, mentre non sarebbe giustificata da ragioni di sicurezza, che all'interno dei musei possono essere pienamente garantite - aggiunge Bazoli -. Voglio però dire che, non appena possibile, la fruizione dell'arte è tra le misure più importanti da offrire alla gente per sollevarla - oserei dire: per risarcirla - dalle gravi privazioni cui è sottoposta". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie