Piqued Jacks, il nostro 'Synchronizer' tra l'Emilia e Londra

Nel terzo album della band anche più che noti produttori inglesi

E un viaggio tra l'Emilia e Londra, passando per la Toscana, quello di 'Synchronizer', terzo album dei Piqued Jacks. Nato tra la Toscana, lo studio Esagono di Rubiera, Reggio Emilia, e l'Inghilterra, l'album è composto da una scaletta di undici brani, da 'Golden Mine' a 'Lonely Heart, CozyHut', tra rock, pop e suoni che la band ha definito come 'alternativi'. "Questa volta pensiamo di essere riusciti a raccogliere diversi stili musicali - ha commentato E-King, cantante della band - anche oltre al rock al quale eravamo abituati". Un caleidoscopio di suoni, che pur partendo dalla solida base del rock, prende strade differenti, si contamina e 'si sporca' per rigenerarsi. Con lo zampino di alcuni produttori più che noti della scena britannica come Julian Emery (Nothing But Thieves), Brett Shaw (Florence + The Machine) e Dan Weller (Enter Shikari). "Manteniamo il nostro essere italiani tra le sonorità inglesi - hanno spiegato - tra ambizione British e canzone italiana". L'album è stato scritto con l'entusiasmo di una chimica ritrovata dopo il cambio di line-up alla chitarra nei primi mesi del 2019 ed è anche frutto di un intenso lavoro di consolidamento, sonoro ma anche di band, durante il tour dell'album 'The Living Past' tra Gran Bretagna, Canada, Italia e Grecia. Molto diverse tra di loro le anime musicali che compongono gli 11 brani del primo disco della band pubblicato per l'etichetta INRI. Si va dal funky di 'Purgatory Law' al rock ruvido di 'Golden Mine', passando anche dal pop da 'Elephant', fino all'alternative intriso di synth con 'Dancers In Time' e molto altro. I primi singoli estratti dall'album sono entrati in rotazione su diverse radio, anche all'estero con BBC Radio e Kerrang! Radio. La copertina è il punto di arrivo di un percorso grafico intrapreso con l'artista brasiliano Lunàtico. "Il suo marchio di fabbrica delle figure senza testa - hanno dichiarato i Piqued Jacks - è perfetto per rappresentare la metafora della sincronizzazione e il raggiungimento di un nuovo stato mentale".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie