Premio Bancarella, ecco la sestina

Tra finalisti Bartoletti e Di Fulvio. Vincitore il 18 luglio

ROMA - 'La cena degli Dei' i (Gallucci) di Marino Bartoletti, 'Arte è liberazione' (Edizioni Gruppo Abele) di Andrea Bigalli e Tomaso Montanari, 'La ballata della città eterna' (Rizzoli) di Luca Di Fulvio, 'Io sono la strega' (Solferino) di Marina Marazza, 'Non salvarmi' (Sem) di Livia Sambrotta e 'Per il mio bene'(HarperCollins) di Ema Stokholma. Sono i finalisti in sestina al Premio Selezione Bancarella che si contenderanno la 69/ma edizione.

Il vincitore sarà proclamato domenica 18 luglio a Pontremoli (Massa Carrara), dove riceverà la scultura del 'San Giovanni di Dio' dell'artista Umberto Piombino, che ritrae il protettore dei librai. Il notaio incaricato, dottoressa Sara Rivieri, procederà allo spoglio in seduta pubblica delle schede che i librai indipendenti, per tale data, le avranno recapitato in forma anonima. Ogni scheda conterrà tre espressioni di voto.

Gli autori si incontreranno per la prima volta a Cesena, il 9 luglio 2021, al chiostro di San Francesco, attiguo alla Biblioteca Malatestiana. Durante la serata riceveranno la statuetta raffigurante il "libraio con la gerla", simbolo dei "pionieri" della lettura, che carichi di volumi diffondevano la cultura da un paese all'altro d'Italia.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie