Libri
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Libri
  4. >>>ANSA/ 'Libri come' apre con #abbraccioperlapace di Costantini

>>>ANSA/ 'Libri come' apre con #abbraccioperlapace di Costantini

Sindaco Gualtieri inaugura l'11/3 festa del libro e apre mostra

(di Mauretta Capuano) (ANSA) - ROMA, 10 MAR - Un uomo avvolto nella bandiera ucraina e una donna in quella russa, in una tavola realizzata in questi giorni da Gianluca Costantini per la campagna #abbraccioperlapace. E' il segno di speranza scelto come simbolo della mostra 'The Social Drawing' dell'artista attivista con cui si apre l'edizione 2022 di 'Libri come' che sarà inaugurata l'11 marzo dal sindaco di Roma Roberto Gualtieri all'Auditorium Parco della Musica di Roma. Tra i disegni esposti anche quello di un russo che dice 'Sorry, I'm russian' e ritratti della giornalista russa Anna Politkovskaja, uccisa da due sicari a Mosca nel 2006, dello scrittore e giornalista turco Ahmet Altan, imprigionato per i suoi articoli. E delle vittime del lavoro come Luana D'Orazio e Lorenzo Parelli e dell'oppressione dei regimi come Giulio Regeni. A cura di Rosa Polacco, che con Marino Sinibaldi e Michele De Mieri è anche curatrice della Festa del Libro e della Lettura, l'esposizione di 27 disegni nel rinnovato spazio di AuditoriumGarage comprende tra l'altro un video sul riconoscimento facciale e quattro pagine del libro di graphic journalism 'Patrick Zaki. Una storia egiziana' (Feltrinelli con il patrocinio di Amnesty International) di Laura Cappon e Costantini che lo presenteranno con Riccardo Noury al primo evento di 'Libri come'. Costantini, che da anni combatte le sue battaglie attraverso il disegno, accusato di terrorismo dal governo turco e autore del famoso ritratto di Patrick Zaki stampato e diffuso in tutta Italia a sostegno della sua liberazione, "colpisce dritto al cuore" con i suoi disegni "fortemente politici" come dice la Polacco. Nei ritratti donne uccise per femminicidio, vittime delle libertà minacciate in tutto il mondo, attivisti dei diritti umani e della difesa dell'ambiente, come Greta Thunberg o Elisabeth Warren. E c'è anche un omaggio a Luis Sepulveda, morto all'inizio della pandemia e a Pier Paolo Pasolini nel centenario della nascita. "Alcuni disegni sono molto conosciuti, altri quasi sconosciuti. Dai migranti ai casi più famosi come Giulio Regeni ma anche disegni sull'estero come 'Recep Tayyip Erdogan' che mi ha causato l'accusa di terrorismo in Turchia oppure quello su Julian Assange. #abbraccioperlapace è una campagna vera e propria fatta dalla rivista Vita e da altre cento o duecento organizzazioni in Italia che vogliono creare tavoli in città e in tutte le zone dove le persone possono incontrarsi e parlare. E' l'argomento più importante in questo momento. Il video sulla scansione facciale è collegato sempre ai diritti umani che è il tema principe dei miei lavori" spiega all'ANSA Costantini che crea continuamente disegni su twitter per aiutare le persone e i diritti umani. "In questi giorni sto lavorando molto per raccontare quello che succede in Ucraina" racconta.
    Il graphic journalism, spiega, "è un nuovo genere del linguaggio del fumetto e si contano su una mano gli autori che fanno questo tipo di lavoro. E' molto complicato perché bisogna avere o un giornalista che ti affianca o tu stesso devi essere un giornalista. Anche il disegno deve essere verificato, non è inventato". E 'Patrick Zaki. Una storia egiziana' racconta "esattamente quello che è successo sia nel passato di Patrick ma anche la prigionia, i processi, le udienze e tutta l'attività che è stata fatta in Italia. La mobilitazione è stata straordinaria, ha raggiunto numeri quasi mainstream. Quello è stato anche un momento di cui approfittare per parlare dei diritti umani sempre relegati alla fine delle notizie. Patrick è un esempio di quello che succede ad altre 50 mila persone in Egitto e rispecchia il comportamento di tutti gli altri governi autoritari o dittatoriali" dice Costantini. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie