Libri

Omaggio a Renato Fucini in 100 anni morte a teatro di Pisa

Autore '800 rievocato.Sonetti e dialoghi al caffè con big poesia

(ANSA) - PISA, 24 SET - Omaggio a Pisa a Renato Fucini, di cui è pure celebre l'alias Neri Tanfucio (dall'anagramma del suo nome), nel centenario della morte dello scrittore e poeta toscano dell'800 (1843-1921). Sabato 25 settembre, giorno della sua morte, alle 21 al Teatro Nuovo va in scena 'Fucini in città', collage di Sonetti di Fucini e di Piero Nissim che rievoca il letterato con una sua interpretazione mettendo in evidenza sintonie e temi comuni con un ardito parallelo dei diversi contesti storici.
    A "Er sogno bello" (di Nèri) si collega a "Stanotte ho fatto un sogno" (di Nissim) con una Pisa vuota in piena pandemia Covid. Nel sonetto "Er baforino che mena i gavinosi da Pisa a Bocca d'Alno" si ritrovano le atmosfere di "A' Bagni di Marina di Pisa"; i "Controlli" di oggi rimandano all'esilarante duetto "La 'onsegna che nun passin fagotti". E non mancano i "confronti" con il Dante del Fucini. Il tutto, spiegano i promotori, ambientato fra gag e battute, fra i tavolini dello storico Caffè dell'Ussero di Pisa, dove Fucini si incontrava con i grandi poeti dell'epoca, Carducci, Papini, Giusti e altri. I testi sono riecheggiati cantando vecchie melodie popolari.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie