Cultura

Torna a splendere l'affresco più grande di Bologna

Restauro di 9 mesi per 'La lezione di San Pier Tommaso' del 1629

(ANSA) - BOLOGNA, 16 GIU - E' tornato a splendere, dopo un importante lavoro di restauro durato nove mesi, il più grande affresco di Bologna che si intitola 'La lezione di San Pier Tommaso o Tomà' datato 1629 e che si trova nell'oratorio superiore, ex biblioteca, della basilica di San Martino Maggiore. L'opera, che occupa una superficie di 104 metri quadrati, è stata realizzata da Lucio Massari, che ha creato le oltre sessanta figure, e da Girolamo Curti, detto il Dentone, per le architetture, entrambi erano allievi dell'Accademia dei Carracci. Il protagonista, il religioso carmelitano, è stato tra i fondatori dello Studio teologico della città nel 1364.
    "Questo affresco era stato dimenticato - spiega Paola Foschi, presidente del Centro culturale San Martino - nel 2017 è stato riscoperto, ci siamo accorti di avere quest'opera eccezionale e abbiamo deciso di organizzarci per farla conoscere alla città".
    Da qui l'impegno per il restauro da parte del Centro culturale con una raccolta fondi e il sostegno del ministero della Cultura. Nei prossimi mesi verranno organizzate visite guidate aperte a tutti. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie