Cronaca
  1. ANSA.it
  2. Cronaca
  3. Il crollo sulla Marmolada visto dai social

Il crollo sulla Marmolada visto dai social

Analisi DataMediaHub per ANSA

Come sappiamo, purtroppo, ieri nel primo pomeriggio vi è stato il crollo di un enorme seracco sulla Marmolada ed ha travolto più cordate di escursionisti che stavano salendo in vetta in quel momento. Sia il Presidente del Consiglio che i principali leader politici hanno naturalmente espresso il più profondo cordoglio per le vittime del terribile crollo sulla Marmolada.

Per capire cosa ne pensino al riguardo gli italiani, ANSA e DataMediaHub hanno analizzato le conversazioni online (social + news online + blog e forum), nelle ultime 24 ore, al riguardo. Sono state più di 26mila le citazioni online relative alla Marmolada, da parte di xxx, i cui contenuti hanno coinvolto (like + reaction + commenti e condivisioni) quasi 110mila soggetti. Il picco massimo si è avuto tra le 20:00 e le 20:15 quando, oltre alle fonti d’informazione online, i telegiornali della sera hanno diffuso la notizia di quanto era avvenuto qualche ora prima. Volume di conversazioni che, in virtù della risonanza che ha avuto la tragedia, ripresa anche dai media di tutto il mondo, ha generato una portata potenziale, la cosiddetta “opportunity to be seen”, di 159,3 miliardi di impression. Portata potenziale che stimiamo ragionevolmente corrispondere ad una portata effettiva di poco inferiore a 8 miliardi di visualizzazioni, al lordo delle duplicazioni.

Netta prevalenza di sentiment negativo. Di emozioni negative correlate alle verbalizzazioni online su quanto avvenuto sulle Dolomiti. Negatività, che come mostra la word cloud per sentiment, che si è concentrata non solo sul dolore per le vittime ma anche sul fatto che la maggioranza delle persone ritiene che questo sia l’ennesimo drammatico segnale del cambiamento climatico. Nuvola di parole dalla quale infatti emergono con chiarezza “caldo globale”, “totale disequilibrio” e “alte temperature”. Insomma, appare chiaro che per buona parte degli italiani il crollo del blocco di ghiaccio sulla Marmolada è l’ennesimo, tragico, segnale di come gli impegni sul contrasto al riscaldamento globale richiedano uno slancio e un coraggio ben più decisi di quelli sgonfiati fino ad oggi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA



Modifica consenso Cookie