Cronaca
  1. ANSA.it
  2. Cronaca
  3. Letta: 'Vince la strategia del campo largo, serietà e linearità'

Letta: 'Vince la strategia del campo largo, serietà e linearità'

Boccia: 'Il centrosinistra unito e largo vince'. Ronzulli: 'Ha vinto il partito del non voto'

Il commento è che alla fine paga la linearità e la serietà: vinciamo perchè la responsabilità è più importante di tutto, in questo momento difficile serve una politica che sia seria e lineare. Il campo largo è stato preso in giro ma questa strategia paga. Perde male il centrodestra per scelte incredibili, scegliendo fuoriusciti del centrosinistra, penso a Catanzaro". Lo ha detto il leader del Pd, Enrico Letta al Nazareno. "Esprimo grandissima soddisfazione per questo ballottaggio, un risultato straordinario per il pd e il campo democratico. Noi rovesciamo molti sindaci uscenti, penso a Verona, Alessandria, Piacenza e sembra anche Monza".  

"Siamo molto soddisfatti, il centrosinistra unito e largo vince sicuramente in sei città e ora aspettiamo i dati di Monza e Lucca. Il centrosinistra unito ha consentito di allargare il campo alle forze che hanno creduto nei progressisti". Così Francesco Boccia commenta dal Nazareno i primi risultati dei ballottaggi.

 D'INCÀ, A VERONA ARIA NUOVA, GRAZIE TOMMASI
"Da questa sera a Verona si respira un'aria nuova. Dopo anni di egemonia del centrodestra, la rivoluzione gentile di Damiano Tommasi, che ha riunito le migliori energie provenienti dal civismo e dall'area del campo progressista, offrirà a Verona un futuro totalmente diverso che solo qualche mese fa era assolutamente impensabile. Grazie a quanti si sono messi in cammino per questa sfida straordinaria che rappresenta un punto di partenza importantissimo per la coalizione alla quale il M5S crede e che stiamo costruendo nel Paese. E, soprattutto, grazie a Damiano Tommasi per aver sempre creduto nella possibilità di far crescere l'alternativa tra i cittadini, di aver messo la sua energia, la sua umiltà, la sua capacità di dialogo a disposizione di una città che si scopre proiettata nel futuro, in Europa, ponte tra culture e territori, cuore del Paese". Lo dichiara il Ministro per i rapporti con il Parlamento Federico D'Incà.

RONZULLI: 'HA VINTO IL PARTITO DEL NON VOTO' 
I primi dati dei ballottaggi "non sono soddisfacenti per la politica tutta e non so perché Boccia festeggi: una minoranza ha scelto, ha vinto il partito del non voto e dell'astensionismo". Lo dice Licia Ronzulli (FI) commentando i primi risultati dei ballottaggi. "Bisogna fare un po' di autocritica", aggiunge ricordando che tra l'altro si è "votato un solo giorno con 37 gradi". Ronzulli sottolinea inoltre come a "Monza ci sia un testa a testa e poi c'è Barletta dove la sinistra perde la sua roccaforte".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA



Modifica consenso Cookie