Cronaca
  1. ANSA.it
  2. Cronaca
  3. Omelia "no vax" parroco: Diocesi Milano, da sempre pro vaccini

Omelia "no vax" parroco: Diocesi Milano, da sempre pro vaccini

Vicario zona sta verificando l'accaduto con il prete

(ANSA) - MILANO, 02 GEN - La Diocesi di Milano ha una posizione netta e chiara, espressa da sempre, a favore dei vaccini, del green pass e della politica del Governo per contrastare il Coronavirus: è quanto sottolinea l'ufficio comunicazione in relazione alle polemiche nate dopo l'omelia "no vax" dello scorso 31 dicembre tenuta da don Tarcisio Colombo a Casorate Primo (Pavia).
    Il vicario di zona, monsignor Michele Elli, è in contatto - è stato spiegato - con il prete per capire cosa sia davvero avvenuto e quali fossero i contenuti dell'omelia. Se cioè si possa essere determinato un fraintendimento.
    E' stato ricordato che dall'inizio della pandemia diverse parrocchie hanno messo a disposizione spazi per procedere alle vaccinazioni e in alcune sono state allestite strutture diventate dei veri hub vaccinali che hanno potuto inoculare i vaccini a migliaia di persone. Inoltre più volte l'arcivescovo Mario Delpini ha visitato questi luoghi e diversi altri centri vaccinali per incoraggiare i volontari e i medici per il loro lavoro e dare la sua benedizione.
    La Diocesi inoltre sottolinea che a settembre il vicario generale, monsignor Franco Agnesi, ha emanato un decreto sulle misure di contrasto alla pandemia in cui veniva spiegato che "la cura per la salvezza delle anime non può prescindere dall'impegno di tutelare la salute dei corpi" e in cui si indicava di vaccinarsi e sono state date disposizioni ai sacerdoti e agli operatori pastorali laici in tal senso. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie