Papa,in pensione vescovo anti-Medjugorje

Mons. Peric lascia per l'età, non ha mai creduto apparizioni

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 11 LUG - Il Papa ha accettato le dimissioni di mons. Ratko Peric, vescovo della diocesi di Mostar-Duvno. Prende il suo posto mons. Petar Palic.
    Mons. Peric va in pensione per avere superato i limiti di età (ha 76 anni) ma è conosciuto per la sua forte opposizione al 'fenomeno' di Medjugorje che rientrava nella sua giurisdizione pastorale. Nel febbraio 2017, alla vigilia dell'arrivo a Medjugorje dell' 'inviato speciale' del Papa, mons. Henryk Hoser, Peric riaffermò la sua storica contrarietà al riconoscimento della validità dei fenomeni. "La posizione di questa Curia per tutto questo periodo è stata chiara e risoluta: non si tratta di vere apparizioni della Beata Vergine Maria", disse allora mons. Peric. Il Vaticano non si è pronunciato sul fenomeno ma dallo scorso anno Papa Francesco ha autorizzato pellegrinaggi organizzati (fino al 2019 potevano essere effettuati solo in forma privata) anche dopo le indicazioni dell'inviato, mons. Hoser. Il luogo attira due milioni di pellegrini l'anno.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie