Bimba 16 mesi positiva alla cannabis

Le condizioni della piccola, ricoverata, sono migliorate

(ANSA) - BOLOGNA, 16 NOV - Il padre di una bambina di 16 mesi, le cui condizioni adesso non sono gravi, è stato denunciato per lesioni colpose a Bologna dopo che nell'urina della figlia sono state trovate tracce di cannabis. E' stata portata ieri proprio dall'uomo, italiano 39enne, all'ospedale Maggiore in stato di ipotermia e torpore e la pediatra che l'ha visitata, dopo vari esami, ha deciso di verificare se ci fossero residui di stupefacente e ha riscontrato la positività alla cannabis. I medici hanno allertato il posto di polizia dell'ospedale. La bimba, che potrebbe avere ingerito la sostanza, è stata ricoverata in urgenza e poi è migliorata.
    Il padre ha riferito di essere un assuntore occasionale di hascisc. E' stata fatta una perquisizione in casa, ma non è stato trovato nulla. Segnalato alla prefettura per uso personale, il procuratore aggiunto Valter Giovannini lo ha indagato per lesioni colpose, reato di competenza del giudice di pace; ipotesi che non avrà seguito senza una querela della madre.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie