Rimproveri all'alunno: maestra assolta

Cagliari, cadono le accuse dopo 6 anni. Denuncia dei genitori

(ANSA) - CAGLIARI, 14 NOV - E' stata assolta dall'accusa di abuso dei mezzi di correzione. Il Tribunale di Cagliari ha fatto cadere le accuse nei confronti della maestra Giuseppina Pianu, a processo per aver maltrattato un alunno delle scuole elementari di Uta. Il giudice monocratico Andrea Deidda l'ha assolta con la formula più ampia. Difesa dagli avvocati Patrizio Rovelli e Antonella Sotgiu, l'insegnante era stata denunciata nel 2010 dai genitori dello scolaro.
    Il pubblico ministero Rossana Allieri, al termine della requisitoria, aveva sollecitato 6 mesi di reclusione, ma alla fine il giudice ha stabilito che non c'è stato alcun maltrattamento. I genitori, costituitisi parte civile con l'avvocato Gian Mario Fattacciu, avevano accusato la maestra di aver denigrato il figlio davanti all'intera classe, mettendo in dubbio le sue capacità a svolgere autonomamente i compiti che gli erano stati assegnati a casa. In altre parole, l'insegnante avrebbe sgridato il bambino ritenendo che i compiti non fossero stati svolti da lui stesso.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie