Foto Lamborghini: Letizia Battaglia, Orlando non si tocca

"In mie foto auto sono in secondo piano"

    "Leoluca Orlando non si tocca: 40 anni di lavoro per la città per il suo progresso mi fa accettare la sua decisione. Si puo' sbagliare, si puo' non capire, forse è stato consigliato male. Non so. Forse qualcuno pensa che io sia una vecchietta, io ho la mia energia e continuo con la mia storia. Ho in progetto di fare fotografie di donne nude guardate con occhi da donna, niente becero sensualissimo. Fotografo una donna come fosse una tigre, un animale sano". Lo ha detto la fotografa Letizia Battaglia, a proposito delle polemiche sulle sue foto per la campagna fotografica "With Italy, For Italy" della casa automobilistica Lamborghini che ritraevano bambine - soggetti preferiti da Battaglia- davanti alle supercar in vari luoghi di Palermo. Il sindaco Leoluca Orlando ha chiesto a Lamborghini di togliere le immagini con la città e poi ha scritto una lettera alla fotografa conosciuta in tutto il mondo, che si è occupata per decenni di tematiche sociali documentando centinaia di delitti di mafia, e che è stata anche assessore in una precedente giunta con lui sindaco. "Cara Letizia - scrive Orlando - ho provato e provo grande sofferenza e amarezza per aver dovuto manifestare dissenso e per aver dovuto chiedere la sospensione della campagna di promozione della Lamborghini. La mia amarezza è resa ancora più forte dal dolore che ha provocato a te che hai dedicato la vita alla nostra città, all'arte, alle bambine di Palermo. Nella Giornata mondiale dell'infanzia ho dovuto confrontarmi - nel mio ruolo istituzionale di rappresentante di una comunità - con il rispetto dei diritti dei bambini e con la libertà dell'artista". "Tra tanti contrasti e perplessità una cosa vorrei fosse chiara: la mia grandissima ammirazione, la mia grandissima gratitudine per te - conclude - Sperando di poterti incontrare quando vorrai, un abbraccio affettuoso".
    "Io non sono una fotografa pubblicitaria - dice Letizia Battaglia - Lamborghini mi ha proposto di fare questa cosa su Palermo e ho accettato prendendo delle splendide bambine di 7 e 11 anni. Io fotografo da sempre bambine, per me Palermo è una bambina. Nelle mie foto la Lamborghini è sfocata. Le auto sono sempre dietro al soggetto principale. Le bambine danno le spalle ai bolidi. Forse dovevo essere criticata dalla casa automobilstica che invece ha accettato con comprensione". Lamborghini ha ideato il progetto "With Italy for Italy" affidando a 20 fotografi il compito di esaltare le bellezze delle regioni italiane insieme alle auto sportive di lusso. La casa automobilistica aveva poi scelto di affidare a Letizia Battaglia le immagini sulle auto a Palermo unica città italiana con un fotografo d'eccezione dedicato. La Sicilia è ritratta da Stefano Guindani.

   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie