Ambiente: a Lampedusa ripuliti fondali grazie a volontari

Sindaco, rimossi plastica e rifiuti isola 'respira' di più

 "Grazie al lavoro dei nostri volontari, il mare e le coste di Lampedusa respirano di più". Lo dice Totò Martello, sindaco di Lampedusa e Linosa, dopo la giornata di ieri dedicata - grazie all'impegno dei volontari dell'isola, dei diving, dei centri specializzati e dei responsabili dell'Area Marina Protetta delle Isole Pelagie - alla raccolta di plastiche e rifiuti dai fondali e dalla costa.
    "Ringrazio i centri di immersione Pelagos e Marina Diving, l'Amp, i nostri due capitani Giovanni e Filippo, e tutti gli altri che con sacrificio hanno ripulito alcune tratti di fondali e di costa, come la Tabaccara e l'Isola dei Conigli", aggiunge Martello che in questi giorni si sta occupando anche dell'emergenza legata allo sbarco dei migranti e alla vicenda della Open Arms ancorata davanti all'isola con a bordo un centinaio di profughi.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere