Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Calcio: Cagliari, 0-0 a Venezia ma ancora in zona playoff

Calcio: Cagliari, 0-0 a Venezia ma ancora in zona playoff

Occasioni per Prelec e Luvumbo. Ranieri: ora il Genoa

CAGLIARI, 25 febbraio 2023, 17:52

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Seconda trasferta. E secondo pareggio di fila. Contro il Venezia, il Cagliari si accontenta dello zero a zero: qualche rimpianto per l'ottima occasione fallita da Prelec al 76'. Ma anche un sospiro di sollievo e un grazie a Barreca che all'ultimo secondo ha respinto in scivolata un tiro a colpo sicuro di Johnsen. La squadra di Ranieri rimane comunque in zona play off all'ottavo posto. E mercoledì aspetta il Genoa alla Domus per la partita della possibile svolta: un'occasione per accorciare le distanze dalla seconda posizione e trovare una sistemazione più comoda in vista degli spareggi promozione.
    Anche questa volta il mister ha dovuto fare a meno di tanti uomini chiave, a partire dal suo cannoniere Lapadula, squalificato. Ma anche Azzi è rimasto tutta la gara in panchina.
    Il tecnico si è trovato costretto a schierare Mancosu al centro dell'attacco, con Kourfalidis in appoggio e Luvumbo inizialmente largo sulla destra. Primo tempo molto equilibrato: l'unico tiro nello specchio della porta è stato quello di Lella al 41'. Nella ripresa Ranieri ha provato ad accentrare la posizione di Luvumbo. E proprio l'angolano è stato messo giù al limite dell'area da Hristov: fallo netto con l'attaccante lanciato verso la porta e inevitabile rosso per il difensore del Venezia.
    Il Cagliari però ha avuto pochi minuti per sfruttare la superiorità numerica. Nessuna vera occasione, ma almeno si è rivisto in campo negli ultimi minuti Pavoletti, assente da circa un mese.
    "Sono molto soddisfatto della prova dei ragazzi - ha detto il tecnico rossoblu Claudio Ranieri a fine gara - ho fatto i complimenti alla squadra, sta crescendo. Stiamo lavorando sodo.
    Abbiamo disputato una bella gara, avrei avuto dei rimpianti se non ci fosse stata l'ultima occasione per il Venezia. Però sarebbe stata una beffa. Adesso ci aspetta una bella partita mercoledì con il Genoa, per me la squadra più forte del campionato".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza