Al via il restauro dello storico Palazzo Accardo a Cagliari

Entro sei mesi la facciata, si pensa a struttura ricettiva

Ritorna a nuova vita Palazzo Accardo, a Cagliari, gioiello architettonico al centro della città. A un passo dal porto, dietro il Municipio, è un esempio mirabile dell'eclettismo di fine '800. È partito nei giorni scorsi il progetto di restauro dell'edificio di quattro piani tra via Crispi e il Largo Carlo Felice, che al piano terra ospita il Caffè Svizzero. "Voglio rassicurare i cagliaritani, lo storico Caffè non scomparirà", garantisce Rosetta Fanari, proprietaria dell'edificio insieme ai suoi fratelli. La famiglia Fanari, titolare dell'omonimo caseificio nell'oristanese, ha acquisito nel 2017 Palazzo Accardo messo all'asta dal Comune.

"La destinazione d'uso è ancora allo studio - dichiara Rosetta Fanari - ma l'idea principale è quella di puntare a farla diventare una struttura ricettiva, nel rispetto della storicità dell'edificio". Progettato dall'architetto Dionigi Scano, il Palazzo fu costruito tra il 1889 e il 1891. Nei suoi sotterranei ospita la Cripta di Sant'Agostino, una cappella ipogeica - interessata a breve da lavori di restauro - che ha custodito le spoglie del Santo, prima che il complesso di Sant'Agostino venisse spostato al quartiere Marina.

"E' interesse della città ampliare gli spazi di bellezza, i luoghi simbolo, densi di memoria", ha affermato l'arcivescovo di Cagliari, monsignor Giuseppe Baturi. Entro sei mesi sarà restituita la facciata del Palazzo, con la pluralità di materiali, granito, calcare, pietra cantone, i decori Liberty, le arcate, i caratteristici balconi e il cornicione sporgente in terracotta che costituisce il tratto distintivo più originale dell'edificio. Poi si passerà alla riqualificazione degli ambienti interni ricchi di elementi di pregio.

"Le fasi di restauro saranno documentate sui pannelli informativi alla base dell'impalcatura e che ospiteranno anche foto d' epoca", ha spiegato Paola Riviezzo architetta dello studio DMC di Cagliari che collabora con il capofila del progetto di riqualificazione, lo studio Vairano di Torino. "Sarà un intervento rispettoso dell'autenticità dell'edificio", sottolinea Norberto Vairano. Il sindaco Paolo Truzzu ha messo in evidenza la felice coincidenza. "Il restauro va di pari passo con quello di Palazzo Bacaredda, due edifici simbolo della città. Siamo felici che Palazzo Accardo possa ritornare patrimonio dei cagliaritani".

   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie