Musica: Time in Jazz di Fresu celebra 700 anni morte Dante

Tanti ospiti nazionali e internazionali a Berchidda in agosto

Le "stelle" del jazz contemporaneo e dintorni: si riaccendono dal 7 al 16 agosto i riflettori su Time in Jazz, il festival internazionale ideato e diretto da Paolo Fresu che si svolge ogni estate nella sua Berchidda, nel nord Sardegna, giunto alla 34/a edizione presentata oggi in videoconferenza. "Un festival che esula dai generi, caratterizzato dalla molteplicità di linguaggi: superato il momento pandemico della scorsa edizione - spiega Fresu - ci sentiamo pronti e motivati ad affrontare il presente sotto la buona stella della passione e della condivisione e pronti a rispettare le norme anti Covid".

Time in Jazz celebra i 700 anni dalla morte di Dante con un richiamo agli astri. Un fitto programma con ospiti internazionali come l'israeliano Avishai Cohen e il contrabbassista svedese Lars Danielsson. Ancora il pianista Paolo Di Sabatino, Fabio Concato, Mario Venuti. Petra Magoni, Francesco Diodati, Gianluca Petrella, Francesco Ponticelli e Christian Meyer saranno protagonisti con Paolo Fresu di "Heroes", il concerto dedicato, come l'omonimo l'album, a David Bowie. Di nuovo Petra Magoni, con il contrabbassista Ferruccio Spinetti, salirà sul palco allestito a l'Agnata, la tenuta nei pressi di Tempio Pausania fondata da Fabrizio De Andrè per il tradizionale concerto in omaggio al grande cantautore che qui visse per tanti anni.

Attesi anche Gavino Murgia, lo scrittore Gavino Ledda che darà voce a "Sa Divina Cummedia" dello storico e studioso Pietro Casu. E inoltre il quartetto di Matteo Pastorino, il trio MAT, Fabio Giachino, il Trio Bobo, Sara Magon e Clara Zucchetti che aprono il festival in viaggio per mare sulla Sardinia. Nel cartellone concerti serali in piazza del Popolo a Berchidda e matinée tra chiesette di campagna, scorci di mare, piazze, boschi, siti archeologici in una quindicina di altre località del nord Sardegna.

In programma a Berchidda e dintorni anche un ricco calendario di eventi collaterali ad ampio raggio tra cui un prezioso festival nel festival dedicato ai bambini, anticipato da un campus per l'infanzia a luglio. Una collaudata formula dell'arte diffusa nel territorio per valorizzare luoghi, culture, filiere con uno sguardo globale attento all'ambiente. Time in Jazz ha aderito a Jazz Takes The Green, prima rete italiana dei festival jazz ecosostenibili. Si allarga intanto la rete dei Comuni che aderiscono al Festival. Un segnale forte, "un desiderio di ripresa con la volontà di riconquistare un pezzetto di libertà verso la normalità attraverso la musica e la cultura", ha sottolineato Andrea Nieddu, sindaco di Berchidda.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie