Musica: atmosfere francesi al Teatro Lirico di Cagliari

Debutto sul podio cagliaritano per il sassarese Leonardo Sini

(ANSA) - CAGLIARI, 06 FEB - Il Teatro Lirico di Cagliari fa ancora una volta centro. In attesa di poter riaccogliere il pubblico dal vivo, la Fondazione porta a casa risultati lusinghieri con i primi tre appuntamenti di "Inverno in musica" premiati dai dati di ascolto televisivi.
    Il quarto appuntamento della rassegna, sempre in diretta tv su Videolina e in streaming sui canali web del Gruppo L'Unione Sarda, ha regalato ieri sera agli spettatori da casa una serata all'insegna dei colori d'Oltralpe.
    Un programma francese con pagine raffinate e dense di suggestioni: "Le boeuf sur le toit" di Darius Milhaud e due popolari suite da L'Arlésienne - momento di forte intensità - e dalla Carmen di Bizet, con tutto il suo carico di malia.
    Il Teatro Lirico promuove sempre più i talenti sardi. Ieri per Leonardo Sini, già in attività sui palcoscenici d'Europa, è stata la sua prima volta sul podio cagliaritano. Il giovane direttore sassarese, nel confrontarsi con un nuovo repertorio, ha portato a conclusione un concerto di non facile esecuzione e, tenendo sotto controllo la compagine orchestrale, ha impresso la sua idea musicale a un'orchestra esperta come quella del Lirico.
    "Il Teatro lirico di Cagliari continua la sua incessante attività proponendola in televisione ed in streaming per ovviare alle stringenti norme anti Covid. Attendiamo, comunque, un rapido ritorno a spettacoli in cui sia consentita, seppure contingentata, la presenza del pubblico in sala, perché abbiamo ragione di ritenere che i teatri siano luoghi sicuri", ha detto all'ANSA il sovrintendente Nicola Colabianchi, unico e simbolico spettatore presente in sala. Domenica 7 febbraio, alle 18, la replica. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie