Attentato incendiario e minacce di morte a Golfo Aranci

A fuoco villetta di un 50enne, in casa non c'era nessuno

Un attentato incendiario ha semidistrutto una villetta in località Sopra Monte, a Golfo Aranci, e minacce di morte sono comparse sulla facciata dell'edificio, di proprietà di un 50enne del posto. Le fiamme hanno devastato completamente una stanza dell'appartamento e seriamente compromesso il resto della casa, tanto che i vigili del fuoco accorsi da Olbia per spegnere l'incendio, dopo aver domato il rogo, hanno dovuto dichiarare inagibile l'immobile a causa dei danni strutturali subiti. Al momento dell'attentato nell'appartamento non c'era nessuno, ma sulla facciata dell'edificio è stato scritto con della vernice rossa "La morte è arrivata". Sul posto i carabinieri della Stazione di Golfo Aranci e del Reparto Territoriale di Olbia che hanno avviato le indagini per risalire ai responsabili dell'incendio.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie