22nne muore giocando a basket a Oristano

Stroncato da infarto, in passato problemi cardiaci

Giocava a pallacanestro fin da ragazzino, ma quattro anni fa aveva abbandonato l'attività agonistica. Ordine dei medici che gli avevano riscontrato una grave malformazione cardiaca. Ma non aveva mai smesso di giocare. Lo ha fatto anche oggi pomeriggio: purtroppo il cuore lo ha tradito.

Luca Porru, 22 anni, in cerca di occupazione dopo il diploma di scuola superiore, è morto al termine di una partitella tra amici giocata nel campetto all'aperto dell'Istituto tecnico Luigi Mossa di Oristano, davanti al fratello che condivideva la sua stessa passione per il basket. Quando Luca si è accasciato al suolo, è stato il primo a capire cosa era successo. La chiamata al 118 è stata immediata e l'ambulanza non ha tardato ad arrivare dal vicino ospedale, ma ogni tentativo di rianimarlo è stato inutile.

Al campetto del Mossa sono arrivati anche la madre, altri amici e parenti. Assieme ai compagni di gioco in lacrime hanno sperato e pregato che ce la facesse, che si ripetesse il miracolo della settimana scorsa quando a un paio di chilometri di distanza un calciatore dilettante di 45 anni era stato letteralmente strappato alla morte da un infermiere e da un medico che seguivano dalla panchina la partita di semifinale del Torneo amatori over 35.

Ironia della sorte, proprio questa mattina pare che Luca avesse fatto una visita cardiologica, forse lo aveva in qualche modo rassicurato sulla tenuta del suo cuore. La notizia della tragedia si è diffusa in pochi attimi. Al campetto del Mossa sono arrivati i suoi allenatori della Azzurra Basket, gli ex compagni di squadra, anche il sindaco della città Guido Tendas, che Luca lo conosceva bene perché era il presidente della Azzurra Basket. Dopo la constatazione della morte, il corpo del giovane è stato portato all'obitorio dell'ospedale civile per gli adempimenti di legge.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie