Puglia, in autunno tamponi casi sospetti

'La rete dei laboratori è sufficiente'

(ANSA) - BARI, 6 GIU - Attualmente, "la rete di laboratori è sufficiente" per garantire un numero sufficiente di tamponi e "fare ricerca attiva" di "eventuali nuovi contagi" attraverso il contact tracing.
    Lo ha assicurato Pierluigi Lopalco, epidemiologo a capo della task-force pugliese per l'emergenza coronavirus, durante una intervista su RadioNorba. Però, per la gestione dell'epidemia di coronavirus in autunno, in vista di una ipotetica seconda ondata di contagi, Lopalco ha spiegato che la Puglia "si sta attrezzando per ampliare la sua capacità diagnostica". "Faremo tamponi a tutti i casi sospetti, anche a quelli che potrebbero essere semplice influenza o simil influenza", ha spiegato l'epidemiologo. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie