No Xylella ulivo Monopoli, non eradicare

Nuovi accertamenti dell'Osservatorio fitosanitario della Puglia

(ANSA) - BARI, 7 MAG - Non è infetto da Xylella l'ulivo di Monopoli al centro di indagine della Procura di Bari, sottoposto prima a sequestro e poi dissequestrato per consentirne l'eradicazione, comunque non ancora compiuta. I nuovi accertamenti dell'Osservatorio Fitosanitario della Regione hanno dato esito negativo e gli ispettori fitosanitari ordinano di "sospendere le operazioni di abbattimento".
    L'ulivo era stato sequestrato il‪12 gennaio su disposizione del‬pm Domenico Minardi ipotizzando, a carico di ignoti, i reati di diffusione di malattia e di notizie tendenziose tali da poter turbare l'ordine pubblico. Il 10 aprile, ad accertamenti eseguiti, la magistratura aveva disposto il dissequestro della pianta ritenuta infetta, ma non del terreno, per far cercare anche lì eventuali insetti vettori.
    Nelle poche righe notificate all'agricoltore di Monopoli è spiegato che dalle analisi per la Xylella su alcuni ulivi, compreso quello risultato infetto a dicembre 2018, è emerso che "tutte le analisi hanno dato esito negativo". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie