Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Optimamente

Avvocato divorzista: ecco come sceglierlo

Optimamente

Conosciuto anche con il nome di avvocato familiarista o avvocato matrimonialista, un avvocato divorzista si occupa di diritti della persona, diritti dei minori, successioni e soprattutto diritto di famiglia. In realtà nella categoria di diritto di famiglia rientrano numerosi concetti, quali le unioni di coppie di fatto, la separazione, il divorzio, il matrimonio, le unioni tra persone dello stesso sesso, l’affidamento dei figli, le convivenze more uxorio, le convivenze registrate, gli assegni di divorzio e gli assegni di mantenimento. In pratica, un avvocato divorzista può intervenire in cui casi in cui si verifica una situazione di criticità nel legame fra due individui, al di là del genere sessuale dei soggetti in questione e dalla tipologia di legame.

Qual è il compito di un avvocato divorzista

Come si può facilmente intuire, il lavoro di un avvocato divorzista è molto delicato specialmente se ci sono anche dei figli minori in ballo; il professionista, comunque, è tenuto a fornire alle coppie i suggerimenti più appropriati per consentire loro di giungere a una soluzione del momento di discordia, con un approccio per quanto possibile professionale. In sostanza, gli avvocati divorzisti sono tenuti a prevedere le conseguenze giuridiche di un divorzio o di una separazione, in modo da contenere per quanto possibile gli effetti collaterali.

Che cosa cambia tra un avvocato matrimonialista e uno divorzista

Sul piano semantico, non ci sono differenza tra un avvocato matrimonialista e uno divorzista, ma il discorso è diverso se si prende in considerazione il linguaggio di uso comune. Nella vita di tutti i giorni, infatti, ci sono distinzioni fra gli avvocati divorzisti, quelli familiaristi e quelli matrimonialisti. Questi ultimi sono i professionisti che gestiscono i contratti di convivenza, le successioni e gli accordi matrimoniali: in pratica, tutti gli aspetti relativi alla coppia dal punto di vista fiscale e patrimoniale. Gli avvocati familiaristi, invece, sono i legali che gestiscono la tutela dei diritti dei minori, occupandosi anche di riconoscimento o disconoscimento della paternità, di conflitti di coppia, di adozioni e più in generale di diritti della persona. Infine ci sono gli avvocati divorzisti, che entrano in gioco nelle occasioni in cui si verificano un divorzio o una separazione, e che quindi hanno a che fare con gli assegni di mantenimento, con le assegnazioni di case coniugali o anche con circostanze più gravi come le molestie avvenute in famiglia, gli abusi o lo stalking.

Quando è necessario rivolgersi a un avvocato divorzista

La materia di cui è esperto un avvocato divorzista, per altro, non è semplice e soprattutto non è statica; al contrario, è oggetto di una evoluzione costante. Proprio per questo motivo, un professionista abile nel proprio lavoro in questo ambito deve essere sempre informato e soprattutto aggiornarsi in continuazione. Tra l’altro, a un avvocato divorzista non si rivolgono unicamente le coppie che sono in procinto di separarsi, ma anche le coppie unite civilmente, le coppie di fatto, e – per i casi di successione o di donazione – i nonni, i nipoti e i figli.

I consigli per trovare un bravo avvocato divorzista

La capacità di mediare è una delle caratteristiche più importanti per un avvocato divorzista, che – inoltre – deve essere in possesso di una spiccata sensibilità. Per altro, questa è una caratteristica che non può essere imparata o acquistata al mercato, ma che è innata e quindi è direttamente correlata con il modo di essere e il carattere del legale. Gli avvocati divorzisti migliori sono in grado di assistere la clientela non solo sul piano legale ma anche sotto il profilo psicologico. In concreto, questo vuol dire saper comunicare ed evitare di imporre le proprie idee; al contrario, è molto importante riuscire ad ascoltare, anche per supportare i clienti in un clima collaborativo, così che la decisione più appropriata non sia il frutto di una scelta unilaterale ma conseguenza di un approccio condiviso.

La dimensione umana

Come si può intuire, allora, il fattore umano deve andare ad affiancarsi a quello tecnico. Un avvocato divorzista affidabile, per esempio, deve sapere in che modo far fronte alle diverse complicazioni di natura personale e di tipo psicologico che possono derivare dalla separazione, che evidentemente è una fase molto delicata nel corso della vita delle persone. È chiaro, infatti, che la separazione e il divorzio non rappresentano un normale scambio di firme su un documento che genera la fine di un contratto, ma in molti casi hanno l’effetto metaforico di un terremoto, anche dal punto di vista emotivo.

La gestione dei conflitti

Ecco, quindi, che la gestione dei conflitti può avere successo solo se l’avvocato divorzista  a cui ci si rivolge può vantare una apprezzabile capacità di mediazione. C’è da tenere conto, poi, delle abilità nel relazionarsi con una coppia e con le dinamiche che la caratterizzano e ne definiscono i comportamenti. Le conoscenze teoriche vanno a integrare l’esperienza pratica e viceversa, tenendo conto del fatto che questo è un ambito in cui ci possono essere spesso delle novità dal punto di vista normativo.

Lo studio legale di Mariarosaria Della Corte

Mariarosaria Della Corte è un avvocato divorzista Verona attivo anche a Milano, Salerno e  Roma, specializzata in stalking, diritto di famiglia, diritto delle successioni e diritto minorile: il suo studio legale è il miglior punto di riferimento che si possa scegliere quando si ha bisogno di un professionista attento in questo settore. L’avvocato Della Corte, inoltre, è vice presidente nazionale dell’OPS, l’Osservatorio sulla Famiglia, le politiche Sociali e la Sicurezza, ed è patrocinante in Cassazione, assicurando la migliore consulenza legale e una completa assistenza per la tutela della famiglia, della persona e dei figli minori.

Il colloquio conoscitivo

Per capire se l’avvocato divorzista con cui si ha a che fare sia affidabile o meno è molto importante il colloquio conoscitivo iniziale, che aiuta ad avere un quadro chiaro e completo della situazione. La propensione al dialogo è senza dubbio un aspetto fondamentale da ricercare in un avvocato in questo settore, e le doti comunicative devono tradursi nella massima chiarezza in relazione all’esposizione dei problemi della coppia.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Optimamente

Modifica consenso Cookie