• Casette in legno in quartieri Termoli per diffondere lettura

Casette in legno in quartieri Termoli per diffondere lettura

Iniziativa associazione Il Mosaico supportata dal Comune

(ANSA) - TERMOLI, 23 APR - Tre casette costruite a mano dalla famiglia di un artigiano di Termoli con materiali riciclati adottate da associazioni ed enti per la diffusione dei libri in città attraverso lo scambio gratuito.
    Il progetto sperimentale, ideato e organizzato dall'associazione "Il Mosaico", è stato presentato in Comune dal presidente dell'organismo Enrico Miele e dall'assessore comunale a Cultura e turismo Michele Barile che ha subito supportato l'iniziativa.
    Hanno preso parte all'incontro i rappresentanti della Casa del libro, dell'Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo e della Lilt che hanno "adottato" una casetta in fase di posizionamento. Una prima è stata già installata in via Firenze, una seconda nel quartiere Difesa Grande, una terza in un parco cittadino.
    "Porto un libro nella casetta e ne prendo uno, gratuitamente affinchè ci sia la libera circolazione. C'è in fondo un'idea romantica alla base del progetto: una mamma che con il suo bimbo porta un libro e ne prende un altro, una coppia di ragazzi che la utilizza per scambiarsi dei testi". Gabriella Manes ha realizzato le casette con il marito artigiano coinvolgendo anche i figli nella decorazione.
    "Lo scambio gratuito dei libri è alla base dell'idea anche dell'associazione Casa del libro - spiega Daniela Battista - che oggi, giornata della lettura, compie 6 anni. Siamo felici di prendere parte al progetto".
    Per Rita Cannarsa dell'Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo si tratta di un "progetto interessante i cui principi di base della diffusione della lettura li condividiamo appieno. Sinergia e collaborazione con altre associazioni rappresentano il nostro agire".
    L'assessore Michele Barile sottolinea l'importanza del progetto che rientra nell'ambito dell'iniziativa di Termoli città che legge e lancia un appello affinchè le casette non vangano lesionate e distrutte così come i libri che conterranno.
    "L'iniziativa è piaciuta tantissimo, ci sono tante donazioni di libri con i quali inizieremo il progetto sperimentale" ha concluso Barile. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie