Cavaliere,cisterne latte da fuori,non va

Assessore, legittimo ma meglio consumare molisano

(ANSA) - CAMPOBASSO, 25 MAR - L'emergenza Coronavirus sta determinando una ulteriore crisi del settore agricolo e zootecnico. A lanciare l'allarme le organizzazioni di categoria ma anche i rappresentanti delle istituzioni che invitano a privilegiare le produzioni locali e quelle nazionali.
    "Nonostante i ripetuti appelli dei giorni scorsi - osserva l'assessore regionale all'Agricoltura, Nicola Cavaliere - viene a quanto pare segnalata la presenza di cisterne per il trasporto del latte provenienti da fuori regione. Nulla ovviamente di illegale o illegittimo - spiega - Non si tratta di obblighi ma di solidarietà, la Regione non può imporre dall'alto alcuna scelta. E non punto dito contro importanti realtà, come i caseifici molisani che tanto hanno dato alla nostra economia e che vivono, come gli altri, giorni difficili a causa dall'emergenza del Coronavirus. Invito a scegliere in primis il latte degli allevatori locali che in queste ore lottano per la sopravvivenza, per poi completare il proprio fabbisogno rivolgendosi altrove".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie