Da domani aperta Oasi sopra Baia Vallugola

Iniziativa mecenatismo ambientale di imprenditore 'green'

   Un'oasi naturale di 130mila mq nel contesto del Parco Naturale San Bartolo, in provincia di Pesaro Urbino, tra Marche e Romagna, sul promontorio che sovrasta Baia Vallugola, la prima collina della Riviera Adriatica, conosciuta fin dall'Antica Grecia come luogo di transito e scambio commerciale. Sarà inaugurata domani 5 giugno in occasione della Giornata Mondiale dell'ambiente. Si tratta di un'iniziativa di mecenatismo ambientale promossa da Claudio Balestri, presidente di Oikos, La Pittura Ecologica, proprietario di una tenuta nell'area, di cui ha prima arretrato i confini per rendere nuovamente agibile il Sentiero dei Pescatori, percorso sin dai tempi antichi per gli scambi commerciali tra abitanti di mare e contadini, ma anche produttori di anfore che poi venivano trasportate al porto per la vendita. Un lavoro che ha richiesto il coinvolgimento di vari enti e l'apporto di volontari. Da una decina di anni è meta di appassionati di trekking e bike, un cammino di un'ora con splendidi panorami. Da domani dal sentiero sarà possibile entrare nella proprietà, ridenominata Oasi Oikos, attraverso tre cancelli di ingresso, raggiungibili a piedi, che conducono all'incontaminata collina sopra la Baia di Vallugola. Il progetto prevede che l'intera area sia fruibile in occasioni di eventi in collaborazione con le associazioni del territorio in ambito culturale, artistico, ambientale e sportivo. Per la giornata di domani sono già previste varie attività, ma, in linea con la norme anticovid, per accedere all'area sarà necessario registrarsi online o direttamente sul posto, (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie