Rapine dopo avance sessuali, Cc arrestano 24enne

Militari Urbino individuano 24enne componente "banda dei Rolex"

   Una batterie di tre rapinatori avvicinava di giorno persone più fragili, anziane o vulnerabili, con stratagemmi di varia natura per abbassarne le difese, malmenarle e derubarle di preziosi tra cui orologi di ingente valore. Agiva così la cosiddetta "Banda dei Rolex" individuata dai carabinieri di Urbino che ne hanno arrestato una presunta componente: in carcere una 24enne dell'Est Europa, rintracciata a Bologna. Per l'accusa, il sodalizio criminale operava in tutta Italia e, nelle Marche. in particolare nel Montefeltro. Le indagini, in corso per individuare i complici, sono partite dopo la denuncia di un 63enne nel luglio scorso: due donne lo avevano avvicinato con la scusa di aiutarlo a gettare la spazzatura; gli avevano proposto un rapporto sessuale e, dopo il suo rifiuto, lo avevano bloccato e colpito, facendolo cadere a terra: all'uomo erano stati sottratti 1.500 euro appena prelevati e un "Rolex" d'oro che portava al polso. Le donne erano fuggite a bordo di un'auto guidata da un terzo complice che fungeva anche da palo.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie