Scuola: a Milano rientri e proteste, basta chiusure

Gli studenti, 'non ne potevamo più del computer'

(ANSA) - MILANO, 25 GEN - Sono rientrati a scuola, anche se al 50%, i ragazzi delle scuole superiori di Milano in un giorno in cui comunque non si sono zittite le proteste, con un presidio davanti all'ufficio scolastico regionale di Priorità alla scuola per dire 'no alle classi pollaio' e uno davanti ad alcune scuole medie del comitato A scuola per chiedere che non ci siano più stop alle lezioni in presenza.
    Mezzi affollati più dei giorni precedenti ma senza grossi affollamenti, grazie anche all'aumento delle corse e alle navette istituite per 32 istituti superiori. Felici i ragazzi anche se preoccupati che "tra un paio di settimane la situazione precipiti e ci ritroveremo di nuovo a casa - dice uno studente mentre i compagni attorno a lui annuiscono -. Ma per ora ci godiamo il momento". "Non ce la facevamo più a stare davanti a un computer" aggiunge un suo compagno, al rientro al liceo Manzoni. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie