E.League: Pioli, anche senza Ibra Milan ha mostrato identità

Colombo eccezionale, si è fatto trovare pronto e sono contento

(ANSA) - MILANO, 24 SET - "Ibrahimovic è un campione, quando è in campo ci dà un livello superiore, ma abbiamo dimostrato di avere un'identità. E poi mancavano anche altri oltre a Ibra. Ma la squadra è stata squadra". Stefano Pioli è soddisfatto di come il suo Milan ha reagito all'assenza dello svedese, in quarantena con il coronavirus e sostituto da Lorenzo Colombo, diciottenne alla prima da titolare in rossonero, autore di un gol nel 3-2 contro il Bodo/Glimt che vale la qualificazione il playoff di Europa League.
    "Era molto emozionato e si è visto, è giusto che sia così - ha spiegato l'allenatore -. Ha 18 anni, era chiamato in causa all'ultimo momento in una partita secca, già con delle responsabilità. E' un ragazzo eccezionale, giovane ma con la testa sulle spalle e tanta voglia di migliorare: sono contento che si sia fatto trovare pronto e abbia segnato come in tutte le amichevoli pre-campionato". Ora Pioli dovrà riprogrammare la squadra senza il suo leader tecnico ed emotivo. "Abbiamo saputo" della positività di Ibrahimovic "in tarda mattinata - ha raccontato -. Chiaramente Colombo è un giocatore diverso da Zlatan, come anagrafe e caratteristiche. Abbiamo creato tanto, siamo stati un po' meno compatti del solito ma dobbiamo attaccarci alla nostra identità Calhanoglu? E' difficile pretendere sempre due gol e giocate di questa qualità, ma un punto di riferimento". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie