Azzone, non potevo dire di no

Incontro con Renzi, volontà governo azione lungo periodo

(ANSA) - MILANO, 02 SET - "Era una richiesta a cui non si poteva dire di no, mi sembra che sia condiviso da tutti il fatto che l'Italia abbia necessità di una azione di lungo termine per cercare di mettere in sicurezza il Paese, da tanti punti di vista". Così il rettore del Politecnico di Milano Giovanni Azzone ha parlato del nuovo incarico di project manager di Casa Italia. Il rettore e il premier Matteo Renzi si sono incontrati, per circa 30 minuti, all'aeroporto militare di Linate per definire le prime tappe. "Abbiamo già definito una prima riunione che si terrà a palazzo Chigi martedì - ha spiegato Azzone parlando dopo con i giornalisti -, in modo da cominciare ad ascoltare le diverse aree di competenza e di impostare il lavoro". Il progetto Casa Italia "non riguarda la ricostruzione dopo il terremoto, non è qualcosa che deve riguardare una emergenza, su cui ci sono altre competenze - ha precisato -, ma è la volontà forte del governo di cercare di fare in modo che questo Paese possa affrontare le future emergenze in modo più stabile e sicuro, con meno conseguenze negative". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa



Modifica consenso Cookie