Carige: altri 57 soci hanno impugnato commissariamento Bce

Dopo ricorso Malacalza

   Oltre alla Malacalza Investimenti ci sono altri 57 azionisti Carige che hanno impugnato il commissariamento della banca ligure da parte della Bce alla Corte di Giustizia dell'Unione Europea a Lussemburgo.
    E' quanto emerge dalla Gazzetta Ufficiale Europea.
    Il ricorso contro la Banca centrale europea depositato il 5 ottobre di quest'anno da piccoli soci Carige si collega esplicitamente all'azione della Malacalza Investimenti presentata il 4 ottobre, cui rimanda per le motivazioni. Secondo quanto è emerso ieri, la finanziaria della famiglia, primo socio Carige col 27,3% ante commissariamento, ha elencato sei motivi per il ricorso, tra i quali il fatto che l'amministrazione straordinaria "appare manifestamente ultronea e non proporzionata" e che la nomina a commissari del presidente Pietro Modiano e dell'Ad Fabio Innocenzi del cda decaduto "appare non rispettosa dell'assenza di conflitto di interessi anche potenziale". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie