'Violentata in un cantiere', indagini

Accusa un giovane, come lei senza fissa dimora a Modena

Una ragazza di 26 anni originaria del Marocco ha denunciato martedì alla Polizia una presunta violenza sessuale che avrebbe subito la notte precedente in un cantiere edile in via Divisione Acqui, a Modena.
    Del caso si sta ora occupando la squadra mobile coordinata dalla Procura modenese. Secondo il racconto fornito dalla donna, ad abusare di lei sarebbe stato un connazionale di 19 anni, all'interno dell'area dove i due si apprestavano a trascorrere la notte. A quanto risulta, infatti, entrambi sono senza fissa dimora. La polizia sta cercando il giovane.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna