Vino: Germania si conferma il primo mercato per l'Abruzzo

Dal 15 al 17 maggio Consorzio Tutela Vini d'Abruzzo al Prowein

Redazione ANSA ORTONA
(ANSA) - ORTONA, 12 MAG - I vini abruzzesi sono pronti a tornare a Prowein, dopo due anni di stop, forti della crescita del 24,63% in valore dell'export in Germania messo a segno nel 2021, per un importo pari a 43,7 milioni di euro e superiore di 6,5 milioni di euro anche al risultato ottenuto nel 2019. Il paese che ospita Prowein - dal 15 al 17 maggio - si conferma così il primo mercato dell'Abruzzo enologico.

Ottime prestazioni anche nei Paesi vicini alla Germania con Francia e Paesi Bassi dove l'export dei vini abruzzesi cresce di oltre il 25% e l'Austria che - pur essendo un mercato più piccolo - segna un +43% (fonte Istat).

"La fiera è da sempre una vetrina fondamentale per i nostri vini, fortemente apprezzati dal mercato tedesco dove - con il Montepulciano d'Abruzzo in testa - abbiamo una crescita costante delle vendite, ormai da anni", spiega il presidente del Consorzio Valentino Di Campli. "Il messaggio che trasmettiamo - aggiunge - è che i nostri vini sono unici perché le nostre uve crescono nella regione più verde d'Europa, tra mare e montagna, curate dai nostri produttori esaltando le peculiarità di ogni singolo areale". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie