Tartufo, 200 mila in Italia i "cani da cerca"

Stima emerge da un webinar delle comunità e Città del tartufo

Redazione ANSA ROMA

Sono almeno 200 mila i cani addetti alla cerca del tartufo in Italia. Il dato, elaborato pur in assenza di una specifica anagrafe canina, emerge con il secondo webinar organizzato nei giorni scorsi dalla comunità del tartufo e coordinato dall'Associazione nazionale Città del tartufo (Anct). La stima è stata ottenuta sulla base di circa 80 mila tartufai tesserati in Italia e una media presumibile di due o tre cani per ciascuno di esso. Nel corso dell'evento sono state date in particolare risposte a domande sulle tecniche di addestramento dell'animale e su quali siano le razze canine più adatte a una simile attività. Nello specifico per l'attività da cerca sono stati segnalati il Lagotto romagnolo, il Setter, il Bracco ungherese, quello tedesco e quello italiano, il Cocker Spaniel inglese, il Pointer, lo Spinone, lo Springer ma anche meticci. Il corso sul cane da tartufo è visibile gratuitamente sul canale YouTube e nella pagina Facebook dell'Associazione nazionale Città del tartufo. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie