Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Consigliere Pd propone legge per assistenza a morte serena

Consigliere Pd propone legge per assistenza a morte serena

Iniziativa in Umbria per malate "in stato terminale o cronico"

PERUGIA, 10 novembre 2022, 12:06

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Assicurare assistenza sanitaria per aiutare alla morte serena e indolore le persone malate in stato terminale o cronico, la cui condizione clinica è compatibile con il diritto al rifiuto del mantenimento artificiale in vita ai sensi dell'articolo 32, comma 2, della Costituzione" è quanto prevede una proposta di legge depositata dal consigliere regionale del Pd Fabio Paparelli. "Questa iniziativa legislativa - spiega - ha come fondamento giuridico la sentenza della Corte costituzionale numero 242/2019, in base alla quale viene stabilito che le Regioni, in attesa di una norma statale, possono comunque legiferare in merito alla possibilità di assicurare una morte indolore e serena ai malati terminali".
    "La ratio di questa proposta di legge essendo già stata appurata la competenza regionale a legiferare - spiega Paparelli in una nota -, si fonda proprio sulla necessità di indicare tempi e modalità di accesso al procedimento e alle prestazioni e servirà a rendere più chiara e lineare una tematica così delicata e tanto discussa negli ultimi anni, con l'unico scopo di poter assicurare ai pazienti che versano in fase terminale anche la possibilità di scegliere consapevolmente un fine vita dignitoso e non aggravato da un processo più lento e doloroso, per sé e per le persone a loro più care".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza