Nicolas Maure guiderà operazioni di Renault in Russia e CSI

Già membro del board, gestiva l'importante programma Turnaround

Redazione ANSA ROMA

Nicolas Maure sarà dal prossimo primo maggio il nuovo Ceo delle operazioni di Groupe Renault in Russia e CSI, cioè di Kazakistan, Bielorussia, Uzbekistan, Azerbaigian, Armenia, Georgia, Kirgizstan, Tagikistan, Turkmenistan e Mongolia. Maure è attualmente executive vice presidente, chief Turnaround officer e membro del board di Groupe Renault e nella sua nuova posizione riporterà direttamente a Luca de Meo, Ceo Groupe Renault. Laureato all'École Centrale de Paris e titolare di un MBA presso Insead Francia, Maure è entrato in Renault nel 2000 come direttore acquisti della divisione ricambi e accessori, dopo una carriera in Valeo e Faurecia.
    Successivamente è diventato direttore del piano qualità Renault nel marzo 2003 e direttore generale della Société de Transmissions Automatiques nel settembre 2004. Nel settembre 2006, Maure è stato nominato direttore dello stabilimento Dacia Powertrain in Romania. Nell'agosto 2008 è diventato vice president powertrain presso Renault-Nissan Purchasing Organization e, nel marzo 2013, è stato nominato vice president of Group Manufacturing Performance. Nel gennaio 2014, Diventato nel 2014 amministratore delegato del Groupe Renault Romania e Ceo di Automobile Dacia, Maure nell'aprile 2016 è diventato presidente e Ceo di Avtovaz fino a maggio 2018 assumendone anche la carica di presidente del consiglio di amministrazione nel giugno 2019. Contestualmente, nel 2018, è stato anche nominato senior vice president della Regione Eurasia. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie