Matthias Mueller nominato presidente della Piech Automotive

Dalla Bmw arriva oome chief technology officer Klaus Schmidt

Redazione ANSA ROMA

Matthias Mueller torna sulle scene dell'industria automobilistica dopo aver guidato dal 2015 al 2018 il Gruppo Volkswagen e, in precedenza, è stato Ceo della Porsche dal 2010 al 2015. Mueller è stato infatti chiamato dalla Piech Automotive - la start-up svizzera di veicoli elettrici fondata da Toni Piech, figlio del defunto capo del gruppo Volkswagen Ferdinand Piech - a guidare come presidente la fase del debutto della auto sportiva elettrica a due posti, basata sul concept Mark Zero del 2019. Nato 63 anni fa a Limbach-Oberfrohna, in Germania, Mueller è laureato alla Munich University of Applied Sciences. Assieme alla nomina del nuovo presidente, la Piech Automotive ha annunciato anche l'arrivo come chief technology officer di Klaus Schmidt, in precedenza chief engineer presso Bmw Motorsport. Schmidt assume anche il ruolo di Ceo aggiunto assieme al chief marketing officer Andreas Henke, che a sua volta lavorava per Porsche. Altro recente arrivò in Piech Automotive è quello di Jochen Rudat, nominato responsabile delle vendite. Proviene da Tesla, dove ha lavorato 10 anni creando, tra l'altro, la rete europea delle concessionarie.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie