Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Il colosso cinese Byd con un piede in Europa

Il colosso cinese Byd con un piede in Europa

La casa di Shenzen con 3 milioni di auto vendute ha superato Tesla

ROMA, 27 febbraio 2024, 18:40

Redazione ANSA

ANSACheck

Byd © ANSA/EPA

Byd © ANSA/EPA
Byd © ANSA/EPA

 Byd, colosso cinese dell'auto elettrica, detiene in Cina un terzo del mercato delle auto elettriche. A livello globale ha chiuso il 2023 con 3 milioni di unità vendute (+62% sul 2022) di cui 1,6 milioni elettriche e 1,4 milioni plug-in e ha conquistato il decimo posto tra i costruttori mondiali, alle spalle di Suzuki. Nell'ultimo trimestre dell'anno scorso le sue vendite hanno superato per la prima volta quelle di Tesla con 526,409 unità vendute rispetto alle 484,507 del colosso di Elon Musk. Un sorpasso storico che ha certificato l'ascesa della Cina nell'industria automobilistica mondiale e ha rafforzato il progetto di guardare al di fuori dei confini nazionali.
Nata nel 2003 per produrre batterie, Byd - acronimo di Build your dreams (costruire i vostri sogni) - ha detenuto per dieci anni consecutivi il primo posto per le vendite di veicoli a nuova energia in Cina ed è presente in più di 400 città, in oltre 70 Paesi e regioni del mondo. Il colosso cinese guarda ora all'Europa, dove ancora vende appena 13.500 vetture, ma è già presente in 19 paesi e 230 concessionari. L'obiettivo è vendere 800.000 unità entro il 2030, grazie anche alla costruzione del primo stabilimento di auto e batterie in Ungheria, che sarà operativo entro tre anni.
A vedere l'enorme potenziale di Byd già anni fa è stato Warren Buffet. Nel 2008 l'oracolo di Omaha aveva investito 230 milioni di dollari per rilevare il 10% della società: un investimento più che redditizio visto che la quota di Berkshire Hathaway nel costruttore cinese è arrivata a valere 8 miliardi.
Il settore auto è uno dei quattro in cui opera il gruppo Byd Company Limited. Fondato nel febbraio 1995, è una multinazionale high-tech attiva anche nell'elettronica, nelle nuove energie e nel trasporto ferroviario. Dopo 28 anni di sviluppo, il gruppo è passato da 20 dipendenti a circa 700.000 con oltre 30 parchi industriali e più di 40 filiali in tutto il mondo. E' quotato in borsa sia a Shenzhen sia a Hong Kong, in Cina, con tre società quotate: Byd, Byd Company e Byd Electronics. 

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza