Italjet Dragster, in pista con Andrea Dovizioso

Il pilota forlivese contribuisce allo sviluppo dello scooter

Redazione ANSA MILANO

Una collaborazione a tutta 'velocità' tra Italjet e Andrea Dovizioso. L'azienda e il pilota forlivese hanno infatti siglano un accordo di collaborazione per lo sviluppo e il setting del nuovo scooter Dragster 125/200cc che prossimamente farà il suo debutto sul mercato. Chiamato da Massimo Tartarini, Presidente e CEO di Italjet Spa, per ricoprire il ruolo di pilota d'eccezione, Dovizioso supporta il Team tecnico dando il suo contributo nei test pre-produzione del Dragster, provando la moto in pista.
    "Quando ho disegnato il nuovo Dragster - ha commentato Tartarini - l'ho immaginato come una piccola superbike da utilizzare in città. Uno scooter capace di regalare la sensazione di una vera moto da pista. Desidero che Dragster esprima al meglio tutto il suo potenziale: per questo ho pensato di dovermi affidare a un protagonista incontrastato del Motorsport, un pilota celebre in tutto il mondo. Ho subito pensato ad Andrea, una persona che ho sempre ammirato, un professionista e un uomo capace di guardare oltre".
    L'arrivo del nuovo 'urban Superbike', a cui è stato recentemente assegnato il premio come miglior scooter all'International Indonesia Motor Show 2021, potrebbe essere alle porte, viste anche le numerose prenotazioni ricevute dall'azienda.
    "Dragster - ha dichiarato Dovizioso - è un concentrato di energia. Quando l'ho visto per la prima volta ne sono rimasto impressionato. Sono contento di poter contribuire con i tecnici alla messa a punto della ciclistica, del sistema frenante e del motore. Sono i dettagli a fare la differenza". 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie