1000 Miglia 2021, tra i gioielli 50 Alfa 40 Fiat e 31 Lancia

Su 1900 C Super Sprint, John Elkann e moglie Lavinia Borromeo.

Redazione ANSA BRESCIA

Partirà da Brescia il prossimo 16 giugno la 'Corsa più bella del mondo' come Enzo Ferrari definì la 1000 Miglia. Una edizione della ripresa, come è stato sottolineato nella conferenza odierna da Salone Vanvitelliano di Palazzo Loggia a Brescia, che attraversando alcune tra le città più belle di Italia, sarà non solo la vetrina dell'eccellenza motoristica nazionale ma anche del Bel Paese.
    Ad aprire la competizione, subito dopo lo spettacolare sorvolo delle Frecce Tricolori, sarà l'Alfa Romeo Sport Spider del 1954 'guest car' contraddistinta dal numero 1000: driver d'eccezione sarà Roberto Giolito, head of heritage Stellantis, affiancato dalla conduttrice televisiva Camila Raznovich.
    L'auto numero 300, L'Alfa Romeo 1900 C Super Sprint del 1956 sarà invece condotta da John Elkann, presidente di Stellantis e di Ferrari, che torna alla 1000 Miglia accompagnato dalla moglie Lavinia Borromeo.
    Alla edizione 2021 saranno in gara 375 vetture titolate e ammesse dal Registro 1000 Miglia, accompagnate dai partecipanti alla 1000 Miglia Green, alla 1000 Miglia Expereience e al Ferrari Tribute per oltre 500 vetture storiche e da collezione sul percorso. Nella gara di regolarità Alfa Romeo è il brand più rappresentato con 50 auto partecipanti, seguono Fiat con 40 e Lancia con 31. Dopo l'Italia, con 292 driver presenti, il maggior numero di partecipanti proviene da Paesi Bassi (146) e Germania (80).
    La competizione di regolarità sarà accompagnata anche quest'anno dalla 1000 Miglia Green, dedicata al mondo dei veicoli 'eco'. Saranno in gara moderni 'gioielli' con propulsione 100% elettrica elettrici come Mercedes EQA, Jaguar I-Pace ePorsche Taycan, la prima auto elettrica della casa tedesca.
    La sfida, anche quest'anno, sarà unica per i partecipanti: percorrere il percorso della gara a bordo di una vettura elettrica, mantenendo tempi coerenti con la diversa alimentazione, rispettando i punti di controllo orario previsti per concludere la tappa entro i tempi indicati e godere della passerella di arrivo e del palcoscenico della 1000 Miglia. I concorrenti della 1000 Miglia Green saranno accompagnati in pedana la partenza e l'arrivo dall'iconico Hyper Suv Vision 2030 totalmente elettrico disegnato da Fabrizio Giugiaro.
    L'edizione 2021 della 1000 Miglia Green 2021 - è stato sottolineato nella conferenza - rappresenterà un banco di prova determinante, una importante occasione per sondare la reale fattibilità di una vera e propria competizione 1000 Miglia Green già nel 2022. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie