Società & Diritti

Coronavirus, come affrontare questo periodo in 4 passi

Dall'atteggiamento all'alimentazione i consigli degli Health Coaching

In casa con i bambini foto iStock. © Ansa
  • di A.M.
  • 12 marzo 2020
  • 19:56

Paura, anche panico perchè no e rivoluzione delle proprie abitudini, cambiamenti forzati dall'emergenza coronavirus: #IoRestoACasa. Ma come affrontare questo periodo in casa al meglio? Non è facile perchè non siamo abituati a stare cosi tanto tempo costretti tra quattro mura, a coabitazione forzata con gli altri familiari, dividendoci spazi, tempi, interrompendo routine. E poi non è facile perchè siamo angosciati: lo stare a casa insomma non è voluto, non è vacanza. “Bisogna lavorare sul proprio atteggiamento con piccoli gesti quotidiani, così da non farsi sommergere dalla paura” suggeriscono gli Health Coach certificati Antonio Pipio e Romina Corbara.
In base al decreto del Presidente del Consiglio entrato in vigore martedì 10 marzo e valido almeno fino al 3 aprile non ci si potrà muovere dalla propria abitazione, se non per uno dei casi previsti: motivi di natura lavorativa, motivi di salute o situazioni di necessità (ad esempio, per fare la spesa).
Si tratta di una situazione unica nel suo genere per la stragrande maggioranza delle persone, che si trovano in questi giorni ad essere ancora del tutto impreparati su come gestire una simile situazione, cercando da un lato di destreggiarsi con lo Smart working dall’altro mantenendo una parvenza di abitudinarietà o creandone una nuova. In una situazione come quella attuale, la parte razionale di ognuno di noi è messa in seria difficoltà poiché la moltitudine di input che ci colpiscono portano il nostro cervello a vivere in uno stato di vero e proprio “tilt”. Il panico, l’insicurezza, l’incertezza e l’instabilità bloccano le persone dal capire lucidamente cosa sia meglio fare per il loro bene. Tale processo poi è agevolato da un’emozione in particolare: la paura. Questa se non controllata può sfociare in poco tempo in ansia e poi in angoscia minando la nostra lucidità. Come affrontare quindi questo momento di “pseudo quarantena” forzata per il bene comune? Come trasformare le emozioni come angoscia, l’ansia e tristezza in stati d’animo più funzionali al nostro equilibrio psicofisico emotivo?

Suggeriti da Romina Corbara e Antonio Pipio, entrambi con un passato trascorso nei reparti di emergenza - urgenza delle ASL romagnole e oggi founder di Fipes Group e Health Coaching Academy, prima realtà in Italia ad aver creato MasterCap, Master in Health Coaching ad Alto Potenziale, accreditato al Ministero della Salute, dedicato esclusivamente alla formazione di futuri Health Coach certificati, ecco quattro aspetti e relativi consigli pratici per affrontare al meglio questo periodo in casa. In questo periodo hanno ideato un servizio di Health Coaching on line gratuito, per tutte quelle le persone che si trovano in difficoltà, aiutandole ad elaborare e trasformare ciò che sta accadendo.

Come affrontare questo periodo:

1 Atteggiamento:

L’atteggiamento mentale è un vero e proprio magnete nei confronti della vita. Si tratta infatti della capacità di cambiare la prospettiva e la percezione degli eventi, cambiandone così l’esperienza. Per poter risolvere i problemi occorre cambiare punto di vista, equilibrare il proprio sistema emozionale e biochimico, concentrare l'attenzione solo su ciò che si può controllare. E poi decidere. Impara nuove capacità, sfruttando il tempo libero per conoscere qualcosa di nuovo che non ha un impatto diretto sul tuo lavoro. Dedicati all'apprendimento per il puro gusto della scoperta, senza la pressione di dover raggiungere un obiettivo. Rispolvera la tua libreria e comincia a leggere ciò che prima di ora hai trascurato per mancanza di tempo.
Impara a meditare. Resta seduto in silenzio per 20 minuti e respira naturalmente. Conta i respiri fino a 10, poi ricomincia. L'idea della meditazione è concentrarsi su qualcosa, in modo da vivere completamente nel presente e non lasciar vagare la mente. Questa attività può calmarti, oltre ad aiutarti a evitare i pensieri e i sentimenti negativi.

Dipingi o disegna per hobby. Realizzare opere d'arte è un passatempo eccezionale: ti permette di esprimere la tua personalità e apprendere una nuova capacità. Il mondo dell'arte e dell'artigianato è una fonte infinita di idee per un hobby; solo all'interno della pittura ci sono decine di tecniche da sperimentare.

Concentrati sulla tua spiritualità. Il tempo libero è il momento ideale per le attività spirituali, perché ti danno modo di rilassarti, riflettere, pensare alle cose veramente importanti e allo scopo della vita. Anche se non sei religioso, la spiritualità è molto importante per tutte le persone e occuparti di questo lato di te è fondamentale per la tua salute. Scrivi i tuoi obiettivi a breve, medio e lungo termine. Sia obiettivi personali, sia lavorativi, scrivi tutto ciò che vuoi ottenere e realizzare liberando la fantasia, poi struttura un piano dettagliato per raggiungere gli obiettivi.

2 Allenamento:
Il mantenimento dell'efficienza mentale e fisica mediante l'esercizio costante è fondamentale perché ci rende felici e combatte lo stress. E soprattutto ci motiva a migliorare sempre noi stessi.
L’allenamento stimola l’umore in modi diversi, aumenta i livelli di neurotrasmettitori e ormoni, come la serotonina e l’endorfina, una versione naturale di morfina prodotta dal cervello che ci fa sentire bene rendendoci più positivi. Quindi con i dovuti accorgimenti: Considerato che, in questo periodo, dovrai evitare di uscire, allenati cercando dei video-tutorial attraverso i quali potrai seguire un po’ di attività fisica, come allungamenti, stretching o mini circuiti, utilizzando anche semplici oggetti presenti in casa.

- Leggi Coronavirus, per rimanere in forma ecco le palestre on line

3 Alimentazione:
Vi è una stretta interconnessione tra cibo e mente, poiché il primo può influenzare l'altra e viceversa. Gli alimenti sono infatti il carburante per il nostro organismo e il mantenimento del benessere psicologico, oltre che fisiologico, passa quindi anche da una sana alimentazione. Quindi, un adeguato comportamento alimentare, preserva un’ottima salute sia neurologica che, allo stesso tempo, psichica. Pertanto: Trasforma la cucina in una fonte di gioia invece che in un dovere. Prepara nuove ricette in modo divertente e creativo non solo per necessità di passare il tempo ma per ritrovare il piacere di mangiare. Trova un libro di ricette o cerca online blog e siti di cucina e prova qualcosa di nuovo, altrimenti guarda nel frigorifero e nella dispensa, poi cerca su internet piatti che utilizzano gli ingredienti a tua disposizione. Passa un pomeriggio a preparare piatti originali, apprendendo nuove tecniche che non hai mai usato prima. E condividi il risultato con chi ami per una pausa pomeridiana diversa.

4 Alleati:
Nei momenti più difficili della nostra vita è necessario riconoscere le persone che ci possono aiutare a risollevarci e con le quali dovremmo condividere le nostre gioie. Controlla la rubrica dei tuoi contatti e:
Chiama tutti coloro che da tempo intendevi chiamare ma non ne hai mai avuto il tempo ed intavola con loro piacevoli chiacchierate. Non focalizzarti sulla situazione attuale e sul tema del coronavirus, piuttosto parla di tutti quegli episodi personali recenti che non hai avuto modo di raccontare in precedenza e aggiornati sulla loro vita. Quale occasione migliore per fare pulizia (in rubrica) di tutti coloro che probabilmente non sono più funzionali al tuo benessere e comincia a pensare a coloro che desideri facciano parte del tuo nuovo futuro. Chiedi aiuto e confrontati per sollevare il tuo stato d’animo, è importante ora non sentirsi soli.

Vai al Canale: ANSA2030
Modifica consenso Cookie