/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Dialogo non scontri, l'arte del confronto all'Ateneo di Pisa

Dialogo non scontri, l'arte del confronto all'Ateneo di Pisa

Rettore:'Auspico fianco a fianco chi è di diverso orientamento'

PISA, 17 ottobre 2023, 15:44

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il dialogo, religioso, generazionale e politico, è al centro della terza edizione della rassegna 'Ne parliamo in Sapienza', organizzata e promossa dall'Università di Pisa e dal Cidic-Centro per l'innovazione e la diffusione della cultura. 'L'arte del confronto. Etica e responsabilità nel Dialogo' è il titolo dei due giorni di incontri, il 20 e 21 ottobre, a Palazzo La Sapienza a Pisa (via Curtatone e Montanara, 15, ingresso gratuito).
    "Dialogo - ha spiegato il rettore Riccardo Zucchi, presentando l'appuntamento - significa incontro, confronto tra posizioni diverse ed è proprio qui che risiedono le fondamento del pensiero occidentale".
    "Viviamo un tempo funestato da guerre e terrorismo - ha aggiunto - ma il messaggio che desideriamo inviare è che alle armi e al confronto violento deve sostituirsi la ricerca di quella parte di verità e legittimità che sta in tutte le posizioni. I nostri sono incontri aperti alla cittadinanza e senza inviti ufficiali alle autorità ma auspico che persone di diverso orientamento politico e religioso possano sedere fianco a fianco in aula magna durante il nostro confronto". Secondo il direttore del Cidic, Saulle Panizza, "parlare di etica e responsabilità nel dialogo significa scegliere la direzione opposta allo scontro, evitando qualsiasi contrapposizione urlata per prediligere l'ascolto di ciascun punto di vista ed è una scelta doverosa per un'istituzione, come l'Università, che fa della ricerca, della trasmissione del sapere e della diffusione della cultura la propria ragion d'essere".
    Il 20 ottobre la rassegna si apre alle 16.30 con 'Dialogo religioso' sul quale si confronteranno Corrado Augias, Agnese Pini, direttrice di Qn La Nazione Il Resto del Carlino Il Giorno, e il rettore Zucchi. Il giorno dopo altre due sessioni: alle 11 'Dialogo generazionale' con Ciro Conversano, Adriano Fabris, Lisa Iotti e Mario Moroni, alle 16.30 'Dialogo politico' con Franco Cardini, David Cerri, Donatella Di Cesare, Corrado Formigli e Armando Spataro. I tre dibattiti sono moderati da Gianna Fregonara.
    La rassegna si chiude con lo spettacolo teatrale del 27 ottobre al Teatro Nuovo-Binario Vivo (ingresso libero) con lo spettacolo 'Si può andare d'accordo senza esserlo' con Enzo Bianchi e Piergiorgio Odifreddi.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza